Select Page

Ciao Stefano, quando sei arrivato in Australia?

Ciao a tutti!
Sono arrivato in Australia il 3 Settembre del 2014, con obiettivi di corta o maybe media durata. Volevo fare un’esperienza diversa, imparare un po’ di inglese e viaggiare in giro per l’Australia.

Come mai hai scelto proprio questo Paese e qual’è stato il tuo percorso qui?

Dopo una ricerca sezionata su Google dei 3 paesi dove l’economia è in crescita da più di 20 anni, scelsi l’Australia per il fatto che era la più lontana dall’Italia.

Come molti prima di me, ho fatto la trafila del primo WHS: trovai lavoro come pizzaiolo da Brunetti dopo soli 3 giorni di ricerca, dopodiché mi spostai da Noi Pizzeria. Per rinnovare il visto feci un’esperienza di woofing in un posto sperduto del NSW. Al termine del periodo di farm riuscii finalmente a trovare un più di stabilità, lavorando sempre come pizzaiolo a Preston e Port Melbourne.

Hai da poco cambiato città: parlaci di questa nuova esperienza lavorativa.

Mi sono spostato a Noosa per poter ottenere il permanent visa più facilmente. Dopo un pregiudizio iniziale, devo dire che mi trovo bene; Noosa rappresenta molto bene l’immagine tipica dell’Australia: caldo, sole, vivo in un posto dove le persone comuni vengono in vacanza! Decisamente molto meglio rispetto al cemento e ai building delle grandi città.

Sono molto fortunato, oltre a vivere in un posto fantastico, riesco a fare il lavoro che amo: gestisco la sezione pizzeria 250Grammi a 360 gradi.

La mia passione per la pizza è nata quando avevo 5 anni, inseguendo l’odore della pizza cotta al piano di sopra cucinata da mia nonna. Sono felice di aver trasformato questo amore per la pizza in un lavoro vero e proprio!

Consigli e progetti futuri?

A chi vuole venire in Australia consiglio determinazione, sicurezza economica iniziale, apertura mentale ed essere se stessi. Il mio progetto per il futuro è quello di ottenere il PR appena posso per poi iniziare a pensare al prossimo progetto.

Nonostante l’Australia sia il posto ideale per me, la mia famiglia è tutta in Italia e la mancanza si fa sentire: ogni volta che posso, torno!